This event ended on April 19, 2022 10:37 PM CEST

E' PASQUA!


from Apr 15, 2022 hours 22:37 (UTC +02:00)
to Apr 19, 2022 hours 22:37 (UTC +02:00)

When

from Apr 15, 2022 hours 22:37 (UTC +02:00)
to Apr 19, 2022 hours 22:37 (UTC +02:00)

Description

E’ Pasqua!

La ricorrenza festiva che segna più di tutte la fine del grigiume invernale e l’inizio della stagione più dolce e colorata. Un giorno speciale in cui simbolicamente la natura risorge, il mondo si rinnova e la primavera ci ricorda che tutto vive e si rigenera. Come la speranza.

Che suono può avere in questa Pasqua la parola “speranza”?

Tutti speriamo che le profonde ferite di chi è stato colpito dalla tragedia della guerra e dalla pandemia, dall'angoscia e dalla povertà, si possano a poco a poco curare e rimarginare. Auguriamo a tutti noi che queste tristi esperienze ci insegnino ad essere più attenti e più appassionati alle relazioni e meno alle ostilità. Relazioni affettive e culturali che, anche nella loro “diversità”, per secoli hanno coabitato. Le testimonianze più evidenti le ritroviamo nei riti pasquali che, in provincia di Reggio Calabria, s’intrecciano e si perpetuano, cristiani, cattolici, ortodossi, bizantini, in sintonia nel rispetto della diversità culturale. Ecco che:

nel borgo di Monasterace, che ha origine greche, nella domenica di Pasqua si assiste alla “cunfrunta ovvero l’incontro tra Cristo Risorto con sua madre Maria;

a Bivongi, importante centro di storia e cultura bizantina in cui è ancora vivo il culto ortodosso, la Pasqua si festeggia in genere da calendario, una settimana dopo quella cattolica;

a Stilo il sabato, donne con in mano i gucciadati” (ciambelle di pane appese su croci di canna), si svolge la Processione di Gesù Cristo morto, adorno di veli, velluti, fiori e figure angeliche;

a Caulonia il sabato si assiste alla processione del “caracolu (di origine spagnola) durante la quale si simula una sorta di danza con otto statue portate per le strade del paese che si chiudono in una spirale;

a Bova e Roghudi, in area grecanica, si comincia molto prima, le famiglie preparano le “pupazze”, figure femminili che simboleggiano Persefone, realizzate intrecciando rami di olivo, palme, fiori e frutta e portate in processione la domenica delle Palme.

In qualsiasi modo si celebri e festeggi Pasqua, la “speranza” è che sia veramente l’inizio di “rigenerazione”, cioè “NUOVA NASCITA”!

AL SEGUENTE LINK      https://youtu.be/OmnBkwAsjag       UN BREVE REPORTAGE CHE RACCONTA ANCHE ALCUNE USANZE GRECANICHE.

Auguri a tutti voi e alle vostre famiglie

Antonio, Cristina, Donatella, Francesco, Giuseppe, Magdalena, Mariella, Michelangelo, Salvatore.

ticket Tickets
Price
Quantity

SHARE


Made with Slow Food by:

Slow Food Reggio Calabria Area Grecanica

Visit profile Contact the organizer
Wall Close Wall

Recover password

have an account? log in

Metooo uses cookies. This information is used to improve service and understand your interests.
By using our services, you agree to the use of cookies. Click here to learn more.